RAI: LIOFREDI, AZIENDA RIFLETTA SU ESTATE, NON SI LASCINO ‘BUCHI’

RAI: LIOFREDI, AZIENDA RIFLETTA SU ESTATE, NON SI LASCINO ‘BUCHI’
(AGI) – Milano, 15 set. – Il direttore di Raidue, Massimo Liofredi, e il giornalista e conduttore de ‘L’ultima Parola’, Gianluigi Paragone si mostrano d’accordo: la Rai non puo’ rinunciare a coprire l’estate con l’approfondimento informativo facendolo magari diventare un’occasione. A introdurre l’argomento Paragone rispondendo a una domanda durante la conferenza stampa della nuova edizione del talk show: “pensare di interrompere l’informazione per un cosi’ lungo periodo e’ un lusso perche’ ormai esistono molti competitor in grado di appropriarsi dello spazio lasciato. Ci sono difficolta’ contrattuali e considerevoli dispendi di risorse per mantenere in pianta stabile una redazione ma una riflessione andra’ fatta. Bisognera’ trovare la sintesi giusta perche’ in estate nessuno va piu’ in vacanza”. Anche Liofredi, intervenuto subito dopo, la pensa allo stesso modo: “c’e’ un problema tecnico sui contratti – ha ribadito – ma una riflessione va fatta perche’ non si possono lasciare ‘buchi’ come e’ accaduto, ma va anche fatta sull’intera programmazione estiva. Noi abbiamo coperto con film e telefilm ma alla fine si sente ugualmente che manca qualcosa che identifichi un po’ di piu’ la rete, e magari proprio l’informazione potrebbe rappresentare quell’elemento di diversificazione”. (AGI) Cli/Mi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci