Cinema

16 settembre 2010 | 16:54

Cinema/ Bondi: D’ora in poi interverro’ su scelta giuria Venezia

Cinema/ Bondi: D’ora in poi interverro’ su scelta giuria Venezia

Ministro: “Risultati Festival costringono a fare autocritica”

Roma, 16 set. (Apcom) – “Siccome i finanziamenti sono dello Stato, d`ora in poi intendo mettere becco anche nella scelta dei membri della giuria del Festival del cinema di Venezia”. Lo annuncia il ministro della Cultura Sandro Bondi in un`intervista che il settimanale ‘Panorama’ pubblica nel numero in edicola da domani. “I risultati del Festival costringono tutti ad aprire gli occhi – ha dichiarato – e fare autocritica”.

Bondi critica sia il presidente della giuria, il regista americano Quentin Tarantino, sia Marco Mueller, direttore della mostra: “Tarantino è espressione di una cultura elitaria, relativista e snobistica. E la sua visione influenza anche i suoi giudizi critici, pure quelli verso i film stranieri”. Mueller, invece, è “innamorato dei propri schemi fino al punto di non privilegiare i talenti e le novità  che sono sotto gli occhi di tutti”.

CAW