New media

17 settembre 2010 | 8:34

INTERNET: USA;CRAIGSLIST CONFERMA FINE INSERZIONI PER ADULTI

INTERNET: USA;CRAIGSLIST CONFERMA FINE INSERZIONI PER ADULTI
WASHINGTON
(ANSA) – WASHINGTON, 16 SET – I responsabili della Craigslist, il maggiore ‘mercatino’ Internet americano, hanno confermato ufficialmente di avere messo termine per sempre negli Stati Uniti alla loro sezione riservata agli annunci ‘a luci rosse’. Il sito internet, che offre spazio gratuito a cui vuole vendere mobili, appartamenti o qualsiasi altro tipo di mercanzia, era finito nel mirino dei gruppi impegnati contro la prostituzione e il commercio sessuale di bambini. Dopo avere rifiutato per qualche tempo di rinunciare alla sezione per adulti (l’unica a pagamento) sulla base del diritto alla libertà  di espressione, i responsabili della Craigslist hanno deciso di chiudere la sezione americana, sostituendo il link di accesso con la parola ‘Censored’. “Purtroppo i siti internet non sono punibili per legge quando un annuncio da loro pubblicato porta a stupri, prostituzione o anche omicidi – ha osservato la deputata Jackie Speier -. I criminali sfruttano questa scappatoia legale”. Craigslist è protetto negli Usa da una legge approvata nel 1996 che assolve i siti del suo tipo dalla responsabilità  per il contenuto delle inserzioni pubblicate. Ma critiche sono state avanzate quando un uomo ha ucciso nel New England una donna che aveva incontrato grazie ad un annuncio pubblicato su Craigslist. La compagnia ha incassato quest’anno 30 milioni di dollari dalle inserzioni a pagamento dei suoi siti per adulti. (ANSA).
DI/ S0A QBXB