Comunicazione

17 settembre 2010 | 15:18

RAI: RIZZO NERVO-VAN STRATEN, GRAVISSIMA DISDETTA PER ROSSI

RAI: RIZZO NERVO-VAN STRATEN, GRAVISSIMA DISDETTA PER ROSSI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 17 SET – “La disdetta dell’invito al direttore di Farefuturo, Filippo Rossi, che avrebbe dovuto partecipare questa sera alla trasmissione di Gianluigi Paragone é un fatto gravissimo che lede l’autonomia di un direttore di rete, del conduttore e degli autori del programma di approfondimento di Rai2 e si traduce in un atto di pesante censura per il servizio pubblico”. E’ quanto sostengono, in una nota congiunta, i consiglieri di opposizione Nino Rizzo Nervo e Giorgio Van Straten che ritengono “ancora più grave la giustificazione resa nota alle agenzie da Massimo Lioffredi”. Il direttore di Rai2, ricordano i due esponenti del Cda dice “testualmente che non aveva potuto avvertire in tempo il direttore generale della variazione dell’elenco degli ospiti, così come previsto dai nuovi regolamenti aziendali”. E’ bene allora chiarire, proseguono Rizzo Nervo e Van Starten che “non esiste alcuna norma di legge, regolamentare o aziendale che attribuisce al direttore generale il potere di scelta degli ospiti che partecipano alle trasmissioni della Rai o di intervenire sui contenuti di un programma. Solo attraverso l’autonomia degli autori, dei direttori di rete e testata e dei conduttori è possibile infatti realizzare un vero pluralismo”. Secondo i due consiglieri “pensare ad una Rai con un solo uomo al comando non è solo una velleitaria tentazione ma, questa sì, una violazione della normativa vigente”.(ANSA).
TH/ S0A QBXB