RAI: TG1; VERNA (USIGRAI), MINZOLINI INAFFIDABILE

POL:RAI
2010-09-17 16:59
RAI: TG1; VERNA (USIGRAI), MINZOLINI INAFFIDABILE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 17 SET – “L’operato del direttore del Tg1 è bocciato dalla gente. Minzolini è inaffidabile”. E’ quanto sostiene il segretario Usigrai Carlo Verna che rileva anche come il capogruppo del Pdl Fabrizio Cicchitto, che nei giorni scorsi aveva “provato a spezzare una lancia a suo favore”, sia stato “smentito tre volte: dai dati di ascolto , dall’assemblea dei comitati di redazione della Rai e da Italo Bocchino”. Verna rileva che il capogruppo del Pdl alla Camera indicava “in Italia dei Valori, in alcuni esponenti dell’opposizione e nella persona del segretario dell’Usigrai i soggetti che ‘spasmodicamente’, attaccavano Minzolini”. “Il sottoscritto – aggiunge il segretario dell’Usigrai – è stato scagionato dal comune sentire di tutti i Comitati di Redazione del servizio pubblico, che nel documento di assemblea hanno lanciato l’allarme per la forte caduta degli ascolti del Tg1 e per il danno arrecato all’azienda. Crollo degli ascolti che, lungi dall’essere determinato dalla professionalità  dei colleghi della testata, è imputabile all’abbassamento della qualità  e alla mancanza di pluralismo impresso dall’attuale Direttore”. Ad ulteriore riprova, continua Verna, sono “arrivati i dati di ascolto di ieri che confermano la tendenza della gente a ripudiare il prodotto minzoliniano, facendo scendere l’ascolto del tg della rete ammiraglia ampiamente al di sotto del traino”. Infine Verna ricorda la “condivisibile presa di posizione dell’onorevole Bocchino che segue quella del ministro Ronchi. Credo siano esponenti della maggioranza (Cicchitto ci faccia sapere..) ma qui certo non parla né l’opposizione né il cattivo Verna”.(ANSA).
COM-TH/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi