TV: INTEGRAZIONE E MULTIETNICITA’ A “GAP. GENERAZIONI ALLA PROVA”

TV: INTEGRAZIONE E MULTIETNICITA’ A “GAP. GENERAZIONI ALLA PROVA”

ROMA (ITALPRESS) – L’integrazione, la multietnicita’, le pari opportunita’: sono alcuni dei temi toccati nel nuovo appuntamento con Gap. Generazioni alla Prova, il programma di Rai Educational, dal titolo “Restare per cambiare, cambiare per restare”, in onda domani all’1.10 su Rai3. Ospite in studio Don Pino De Masi, referente dell’Associazione “Libera” per la Piana di Gioia Tauro, sacerdote-simbolo della lotta alle mafie, in prima linea per lo smantellamento della mentalita’ mafiosa nel tessuto sociale calabrese. Ed e’, infatti, a partire dai fatti di Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, dalle violente manifestazioni e proteste del dicembre 2009, scatenate dall’esasperazione e dalla rabbia degli immigrati, che si apre il dibattito moderato dalla conduttrice Benedetta Rinaldi, con una platea di 50 giovani presenti in studio. Ci si occupera’ del confronto con gli Stati Uniti e l’Europa, con le politiche attuali e i progetti in fatto di immigrazione, anche con servizi ed interviste, e la consueta introduzione “a tema” del rapper Marracash.
(ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi