Editoria

20 settembre 2010 | 14:17

EDITORIA: L’ALTERNATIVA, DA CDA CASAGIT 50MILA EU A EX DIRETTORE

EDITORIA: L’ALTERNATIVA, DA CDA CASAGIT 50MILA EU A EX DIRETTORE
(AGI) – Roma, 20 set. – Netta contrarieta’ alla decisione del Cda, di affidare all’ex direttore della Cassa, Arsenio Tortora, ora in pensione, una consulenza del valore di 25mila euro l’anno, per un biennio. Lo si legge in una nota dei delegati della componente sindacale ‘L’Alternativa’ che all’assemblea della Casagit hanno manifestato la loro “netta contrariata’” alla decisione del CdA della Casagit. “L’oggetto della consulenza, la revisione dello statuto e del regolamento, non solo appare risibile, non solo potrebbe essere svolto dal cda, dagli uffici della Casagit e dall’assemblea, ma – spiegano nella nota Luigi Massi, Paolo Petrecca e Gian Maria De Francesco – suona come una beffa, nel momento in cui si cerca di risanare i conti, si riducono le prestazioni sanitarie ai colleghi e si esternalizza la gestione del Poliambulatorio di Roma al ‘Nomentana Hospital’. Insomma, si tratta dell’ennesimo favore ai soliti noti, agli amici di corrente, secondo logiche di potere, anziche’ di buona amministrazione”. La componente sindacale ‘L’Alternativa’, quindi, “chiede ancora una volta ai vertici della Casagit di rendere trasparenti, con nomi e cifre, attraverso il sito web – conclude la nota – tutte le consulenze attualmente in atto a vario titolo, con professionisti esterni”.
Red/Pat