Manager

20 settembre 2010 | 16:33

Sergio Mà¼ller, creative and planning director di A-Tono

Il 20 settembre 2010 Sergio Mà¼ller è stato nominato creative and planning director di A-Tono, l’azienda-agenzia leader nel marketing interattivo multicanale che conta un organico di oltre 70 persone ed opera in Italia e Brasile attraverso le quattro sedi di Milano, Pontedera, Catania e Rio de Janeiro.   Classe 67, Mà¼ller porta in A-Tono la sua esperienza ventennale nel mondo dell’advertising che gli ha consentito di vincere riconoscimenti nazionali e internazionali e di coprire il ruolo di giurato nel’ultima edizione del Festival di Cannes. Diplomatosi all’Accademia di Comunicazione, nel 1991 inizia la sua carriera in McCann Design per proseguire in Diagonale adv e trasferirsi nel 1997 in Gariboldi Associati.   Nel 2000 entra nell’agenzia Rapp Collins dove la sua innovativa visione, focalizzata sul cliente ancora prima che sul prodotto, gli permette di aggiudicarsi gare importanti guadagnandosi così la carica di co-direttore creativo nel 2002 e direttore creativo nel 2003. In un mondo abituato a frequenti cambiamenti nel management creativo, Mà¼ller resta otto anni alla guida di Rapp, ampliando il business dal direct marketing puro alle campagne integrate di comunicazione e facendo crescere il ruolo dell’agenzia all’interno del gruppo DDB. Sono oltre 60 i premi che Rapp vince sotto la sua guida, lavorando per brand di assoluta importanza come Saab, Nissan, Volkswagen, Audi, Vodafone, Avis, Sky, Amnesty International, per citare solo i più conosciuti.
L’approccio di Mà¼ller – dice una nota dell’azienda –   non è mai legato specificatamente a un mezzo di comunicazione ma cerca la via più diretta per entrare in comunicazione con il consumatore e convincerlo ad agire. Una metodologia particolarmente significativa anche a livello internazionale che gli è valsa la selezione come giurato ai Cannes Lions nel 2006 e nel 2010, agli European Integrated Marketing Communication (IMC) Awards 2008 e 2009, ai DMA Echo Awards 2007 a New York e Copenhagen e ai Caples Awards 2007 a New York. Membro dell’Art Directors Club italiano, è impegnato nella formazione di giovani professionisti attraverso lezioni e seminari di direct marketing all’Accademia di Comunicazione e all’Istituto Europeo di Design.