New media

21 settembre 2010 | 13:41

EDITORIA:RIMINI FIERA LANCIA EBOOK LAB,PRIMO EVENTO DIGITALE

EDITORIA:RIMINI FIERA LANCIA EBOOK LAB,PRIMO EVENTO DIGITALE
IL FORMATO A DICEMBRE RAPPRESENTERA’ L’8-9% NOVITA’ IN CATALOGO
RIMINI
(ANSA) – RIMINI, 21 SET – Rimini Fiera ha presentato ‘Ebook Lab Italia’, primo evento interamente dedicato al mondo dell’editoria digitale sul mercato italiano, realizzato in collaborazione con Simplicissimus Book Farm. La manifestazione é stata illustrata alla stampa da Piero Venturelli, Dg di Rimini Fiera, Antonio Tombolini, Ad di Simplicissimus Book Farm, Gino Roncaglia, professore di Informatica applicata alle materie umanistiche all’Università  della Tuscia e Bruno Patierno, presidente di Simulation Intelligence. La prima edizione si terrà  dal 3 al 5 marzo 2011 al nuovo Palacongressi di Rimini (www.riminipalacongressi.it). “Ebook Lab Italia costituisce un punto di riferimento necessario per un mercato che prevede tassi di crescita a doppia cifra nel nostro paese – ha detto Venturelli -: la formula è incentrata sulla ‘conference exhibition’, un modello che darà  l’opportunità  alle aziende e ai congressisti non solo di incontrarsi, ma di entrare a far parte di una vera e propria ‘community’, dove discutere degli scenari attuali e di quelli futuri dell’intero settore. Le aziende saranno coinvolte come sponsor dell’evento e potranno divulgare le proprie case history di successo sui temi che verranno trattati”. Patierno ha presentato in anteprima la ricerca ‘Ereader Italia’, dove emergono tre profili di persone rispetto al mondo dell’editoria digitale: gli entusiasti, i curiosi e i prudenti. In generale i più disposti all’acquisto sono i giovani tra i 15 e i 34 anni e la fascia di età  tra i 35 e i 54. Un altro dato interessante riguarda chi non acquista mai o quasi mai un libro o un giornale, e che, grazie alle nuove piattaforme digitali, risulta invece molto più propenso all’acquisto. A dare le dimensioni del fenomeno, da tempo affermato negli Stati Uniti, é stato Tombolini, che ha sottolineato come in Italia “l’offerta di titoli in formato ebook rappresenterà  a dicembre 2010 l’8-9% delle novità  in catalogo. La maturazione di tecnologie e mercati consente di affermare che l’industria di libri, giornali, riviste e servizi editoriali è destinata a cambiare radicalmente nel giro di pochi anni. Per questo si sente la forte necessità  di un evento, convegnistico e fieristico, come Ebook Lab Italia, che si presenti come luogo di formazione, informazione e relazioni”. (ANSA).
MR/