Televisione

21 settembre 2010 | 14:39

TV: LIOFREDI, SONO QUI E PENSO DI RESTARCI A LUNGO

TV: LIOFREDI, SONO QUI E PENSO DI RESTARCI A LUNGO
TORINO
(ANSA) – TORINO, 21 SET – “Sono qui, resto qui e penso di restarci anche a lungo…”. Massimo Liofredi, direttore di Raidue, ha risposto alle domande dei cronisti, nel corso della presentazione al Prix italia Torino della nuova stagione di Voyager in merito alle voci circolate negli ultimi mesi su un suo possibile avvicendamento: “Nessuno – ha precisato il responsabile di Raidue – mi ha chiamato e detto ‘Liofredi, ti togliamo la sedia da sotto la scrivania’. Quello che conta è il lavoro, siamo una squadra che lavora tante ore al giorno”. E’ poi “chiaro – ha rilevato Liofredi – che nessuno resta per sempre. Ma non si può parlare di sostituire un direttore quando ha risultati di questa portata. Io posso cambiare, ma mi devono dare una motivazione”. Per poi ricordare la seconda rete ha permesso alla Rai di vincere: “nel periodo di garanzia primaverile, Raidue nel daytime ha avuto un aumento dello 0,49% rispetto all’anno scorso, nel prime time dello 0,38%. Nell’area all digital, c’é stato un più 0,23% nel daytime e dello 0,14% nel prime time”. “L’anno scorso abbiamo vinto due garanzie consecutive, vincendo 49 prime time su 58. Abbiamo consolidato il terzo posto nella classifica delle tv italiane, ottenendo un successo dietro l’altro. Quest’estate abbiamo imposto i nostri telefilm e ora ci aspettiamo un inverno molto forte con tante. Spero che i giornali smettano di parlare dei miei capelli e valorizzino invece questi dati”. Oltre a sottolineare il successo di ascolti da X Factor (“il risultato più alto in assoluto per l’esordio”), Liofredi ha ricordato programmi di successo come appunto Voyager, “La Rai é un’azienda sana – ha detto ancora – e noi stiamo lavorando con grande professionalità . E per il 2011 i progetti sono moltissimi”. (ANSA).
TH/ S56 S0B QBXB