Televisione

21 settembre 2010 | 15:20

TV: NATALE (FNSI), PIU’ MONDO E MENO GOSSIP NEI TG

TV: NATALE (FNSI), PIU’ MONDO E MENO GOSSIP NEI TG
APPELLO AD AGCOM E A COMMISSIONE VIGILANZA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 SET – Parlare di più della crisi in Pakistan e meno del mezzo busto che in Slovenia conduce i tg in mutande. Così il presidente della Fnsi, Roberto Natale, sul report presentato oggi dall’Osservatorio tg di Articolo 21, che ha messo in evidenza come i titoli dei 7 principali tg italiani diano poca rilevanza alla cronaca internazionale. “Questo report – ha auspicato Natale – deve arrivare all’Agcom e alla Commissione Vigilanza Rai, che non devono solo parlare dello spazio da dare in tv a una parte politica o all’altra ma anche di quanto spazio dare ai temi di cronaca internazionale. Se questo è il nostro rapporto col mondo non può andare bene”. Su 414 titoli andati in onda dal 6 al 17 settembre 2010 nelle edizioni di prima serata, solo 84, il 22,8%, afferma Articolo 21, erano dedicati a fatti internazionali. Il 53,1% di questi riguardava il Nord del mondo, il 46,9% il mondo dei problemi. In generale, nel 13,95% dei casi l’argomento era gossip. Il 65% dei titoli relativi al “mondo dei problemi” era incentrato sulle preoccupazioni per le reazioni islamiche alla provocazione dei falò del Corano e per le vittime italiane in Afghanistan. “Vorrei inviare una lettera al direttore generale della Rai – ha aggiunto Giuseppe Giulietti di Articolo 21 – con i dati di questo studio e di un altro relativo all’interesse dei tg sulle morti sul lavoro, chiedendo che vengano premiati i giornalisti che danno notizie e fanno inchieste e sanzionati quelli che le cancellano. E non viceversa”.(ANSA).
YZD/ S0A QBXB