Scelte del mese

22 settembre 2010 | 10:34

‘The Week’ è per pokeristi under 40

A memoria è senz’altro il primo giornale che nasce con data di scadenza già  incorporata. “Cinque anni”, dice Mario Adinolfi, direttore di The Week, sottotitolo ‘Il settimanale degli italiani nati dopo il 1° gennaio 1970′. “Cinque anni e non una settimana in più: usciremo in edicola il 5 novembre e ci andremo tutte le settimane per cinque anni, 250 numeri. Lo scriverò nell’editoriale del primo numero spiegando che debuttiamo con un prodotto su carta perché la pubblicità  su carta ‘pesa’ ancora molto di più di quella sul web, che sarebbe il nostro posto naturale dato che i lettori ‘nati dopo il 1° gennaio 1970′ hanno pochissima confidenza con la carta e molta di più con la Rete. Riteniamo che cinque anni sia un tempo sufficiente per traslocare con sicurezza, e con pubblicità  al seguito, su Internet. È per questo che abbiamo pensato anche agli ‘abbonamenti sostenitori’, 1.000 euro per cinque anni, e che proveremo a sollecitare i collezionisti a non lasciarsi scappare nessuno dei 250 numeri previsti”.
Se non bastasse la novità  del giornale a scadenza, Adinolfi ci prova anche con la prima assoluta di un settimanale di attualità  che su 80 pagine (formato maxi 28×33 cm) ne dedica 24 al poker, con tanto di controcopertina.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 409 – Settembre 2010