Comunicazione

22 settembre 2010 | 14:34

RAI: CAPEZZONE, IMPARZIALITA’? FLI PENSI A QUELLA DI FINI

RAI: CAPEZZONE, IMPARZIALITA’? FLI PENSI A QUELLA DI FINI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 22 SET – “La mozione Fli sulla Rai è infondata nei fatti, strumentale negli obiettivi, paradossale visto chi la presenta”. Lo afferma Daniele Capezzone, portavoce del Pdl. “Infondata, perché nessun italiano dotato di telecomando può credere alla favoletta dei finiani discriminati, nel momento in cui, dall’alba a notte fonda, esponenti Fli intervengono su tutte le reti e in tutti i tg. Strumentale negli obiettivi, perché di tutta evidenza Fli vuole partecipare alla campagna di una parte della sinistra contro Augusto Minzolini, ‘colpevole’ di avere rotto una cappa di conformismo, e contro il direttore generale Mauro Masi, che ha agito in modo ineccepibile nell’interesse dell’azienda che è chiamato a gestire. A entrambi – sottolinea – va la mia solidarietà  per questi attacchi ingiusti e faziosi”. “Ma la mozione dei finiani – prosegue – è soprattutto paradossale quando evoca l’ ‘imparzialita”. Un problema enorme di imparzialità  si pone in questo momento, semmai, rispetto al ruolo del Presidente della Camera, che ogni giorno interviene nel dibattito politico e perfino nel merito delle questioni all’esame del Parlamento, dividendo anziché unire, attaccando forze politiche e parlamentari, trasformando la terza carica dello Stato nel palco di un permanente comizio di parte, superando limiti mai varcati in passato dai suoi predecessori. Chiunque sia intellettualmente onesto dovrebbe porre proprio a Gianfranco Fini il tema della ‘imparzialita’”. (ANSA).
PH/ S0A QBXB