INTERNET: GOOGLE VINCE CAUSA CONTRO TELECINCO SU YOUTUBE

INTERNET: GOOGLE VINCE CAUSA CONTRO TELECINCO SU YOUTUBE
MADRID
(ANSA) – MADRID, 23 SET – La tv privata spagnola Telecinco ha perso la causa che aveva avviato contro il sito di video in rete Youtube, di proprietà  di Google, riferisce oggi la stampa spagnola. L’aula numero 7 del tribunale commerciale di Madrid ha dato i ragione a YouTube considerando che non ha violato la legge sulla proprietà  intellettuale con la pubblicazione sul suo sito di estratti video non autorizzati di programmi di TeleCinco. “La vittoria di oggi conferma che YouTube rispetta la legge” ha commentato in una nota il portale Usa. TeleCinco, che aveva presentato ricorso contro YouTube dopo la pubblicazione sul sito di immagini piratate estratte dai suoi programmi, aveva ottenuto una sentenza a suo favore nel 2008, ma Google aveva fatto appello. Nella sentenza odierna il giudice spagnolo afferma che “é materialmente impossibile controllare tutte i video messi a disposizione degli utenti, dato che ve ne sono oltre 500 milioni”. YouTube, prosegue la sentenza, “non é un fornitore di contenuti e quindi non ha l’obbligo di controllare preventivamente la illegalità  di quelli che presenta sul suo sito”: “il suo unico obbligo, aggiunge il tribunale, è appunto di collaborare con i proprietari dei diritti per, una volta identificata l’infrazione, procedere al ritiro definitivo dei contenuti”. Ricorsi analoghi sono stati presentati contro Youtube anche in Italia, da Mediaset, proprietaria di Telecinco in Spagna, in Francia da Tf1 e in Germania da Peterson. Secondo il portavoce di Google per l’Europa del Sud Bill Echikson, la sentenza spagnola è finora “la più importante in Europa sulla questione dei diritti d’autore”. (ANSA).
YK6-CEF/ ST1 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci