TLC

24 settembre 2010 | 9:20

Telecom I.: tariffe unbundling, aumento costi concorrenti per 1,1 mld

24 Sep 2010 08:13 CEDT Telecom I.: tariffe unbundling, aumento costi concorrenti per 1,1 mld (MF)
MILANO (MF-DJ)–Dovevano parlare di nuove regole per la rete a banda larga, ma alla fine sul tavolo di Corrado Calabro’ hanno depositato un dossier di ventidue pagine per contestare tutte le ultime mosse regolamentari dell’Authority. A cominciare dall’aumento delle tariffe di unbundling, quelle che pagano a Telecom Italia per utilizzare la vecchia rete in rame. Secondo i conti fatti da Vodafone, Fastweb, Tiscali, Wind, Welcome Italia, TeleTu e dall’Associazione degli internet provider, il ritocco delle tariffe deliberato da Calabro’ comportera’ per i loro bilanci maggiori costi per 1,1 mld euro considerando il periodo che va dal 2009 al 2015 (617 mln se non si prende in considerazione l’aumento dello scorso anno).

Una stima che, come si legge in un articolo di MF, avrebbe sorpreso lo stesso garante e alcuni commissari. Tanto che terminata l’audizione dei concorrenti dell’ex monopolista, l’Authority ha diffuso un comunicato per chiarire che dal 2003 ad oggi l’aumento delle tariffe sul rame e’ stato solo di 30 centesimi, meno dell’inflazione. Gli operatori alternativi, invece, fanno conti diversi. Il paragone, e’ la loro tesi, dovrebbe essere fatto con i prezzi del 2008, quelli dell’ultima analisi di mercato condotta dal garante. Da allora l’aumento sarebbe a regime del 24%, ben oltre l’inflazione. Ma cosa c’entrano le tariffe di unbundling con la nuova rete in fibra? Secondo i concorrenti di Telecom l’aumento del prezzo del rame incrementerebbe la redditivita’ della vecchia rete, disincentivando l’ex monopolista ad investire sullo sviluppo della Ngn. Per dimostrare questa tesi, a Calabro’ hanno fatto notare che nel piano per la banda larga di Telecom del 18 dicembre 2009 si prevedeva di collegare entro il 2012 2,5 mln di unita’ immobiliare. Nell’aggiornamento di quello stesso piano, fatto a giugno di quest’anno dopo che l’Authority aveva proposto gli aumenti delle tariffe unbundling, le unita’ immobiliari da connettere erano scese a 1,3 mln. red/lab

 
 
(END) Dow Jones Newswires

September 24, 2010 02:13 ET (06:13 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.