EDITORIA: NASCE AIGOL, SITO UFFICIALE STAMPA ONLINE

EDITORIA: NASCE AIGOL, SITO UFFICIALE STAMPA ONLINE

ROMA (ITALPRESS) – Debutta in rete www.aigol.it, il sito ufficiale dell’Associazione Italiana Giornali Online. La struttura nazionale con sede in Roma ha come obiettivo primario il “riconoscimento giuridico dell’editoria web” e, quindi, le agevolazioni/provvidenze destinate attualmente solo alle testate cartacee e radiotelevisive. Nata dall’iniziativa di Marcel Vulpis (editore e direttore di Sporteconomy.it), che di Aigol e’ presidente e consigliere, muovera’ i primi passi nella direzione di un disegno di legge “per ottenere il riconoscimento della nostra attivita’, perche’ l’informazione giornalistica veicolata attraverso il web ha stessa dignita’ e valore di quella cartacea o televisiva”, ha spiegato Vulpis. “Le testate web attualmente presenti all’interno di Aigol parlano ogni giorno a piu’ di 1 milione di italiani”, ha sottolineato il presidente dell’Associazione. “Puntiamo ad arrivare a 40 testate associate entro il primo anno, per un totale di 8 milioni di lettori giornalieri. Ci concentreremo sulle politiche di tesseramento sull’intero territorio nazionale e sulle attivita’ di lobbying parlamentare, anche se la situazione politica del Paese rischia di rallentare alcune nostre azioni di sensibilizzazione in ambito istituzionale”. Sul sito di Aigol.it (realizzato da EdiwebRoma e NextMediaWeb, entrambi soci) e’ possibile scaricare lo statuto associativo in formato pdf e consultare la sezione “News”, dove verranno inserite le notizie piu’ aggiornate sui temi del web e dell’informazione giornalistica veicolata attraverso la Rete.
Possono associarsi all’Aigol solo testate giornalistiche registrate presso un Tribunale, con almeno un anno di vita e un direttore responsabile.
(ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari