Televisione

30 settembre 2010 | 8:50

RAI: PENSIONATI, CANONE A RATE CON TRATTENUTE MENSILI

RAI: PENSIONATI, CANONE A RATE CON TRATTENUTE MENSILI
AG.ENTRATE,MA DOMANDA VA PRESENTATA ENTRO IL 15 NOVEMBRE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 29 SET – I pensionati a basso reddito potranno chiedere all’ente previdenziale di pagare il canone Rai a rate mensili. Ma dovranno per questo presentare una domanda entro il 15 novembre. A ricordarlo è l’Agenzia delle Entrate in una nota che sintetizza un provvedimento firmato oggi dal direttore Attilio Befera che da attuazione alla manovra approvata quest’anno. Niente file agli sportelli quindi, per i pensionati con reddito da pensione fino a 18mila euro, spiega l’Agenzia. “In particolare – è scritto nel comunicato – i pensionati, a partire dal 2011, potranno pagare il canone di abbonamento alla televisione con rate mensili (massimo undici) mediante trattenuta sulla pensione da parte dell’ente pensionistico, il quale provvederà  poi al versamento all’erario”. Per poter usufruire di questa agevolazione è però necessario presentare la domanda all’ente pensionistico di appartenenza entro il 15 novembre 2010. Possono richiederla tutti i cittadini titolari di abbonamento alla televisione con un reddito di pensione fino a 18.000 euro, percepito nell’anno precedente a quello della richiesta. Le modalità  di presentazione della domanda saranno stabilite da ciascun ente, che comunicherà  poi al pensionato sia se la sua domanda è stata accolta sia che l’intero importo dovuto per il canone di abbonamento alla televisione è stato pagato.(ANSA).
CHO/ S0A QBXC