INTERNET: COMMISSIONE UE, VERSO NORMATIVA COMUNE CONTRO CYBERATTACCHI

INTERNET: COMMISSIONE UE, VERSO NORMATIVA COMUNE CONTRO CYBERATTACCHI
(ASCA-AFP) – Bruxelles, 30 set – Ue sul piede di guerra contro i cyberattacchi. Dopo che il virus Stuxnet ha messo in ginocchio i sistemi informatici iraniani e ora sta infettando quelli cinesi, la Commissione europea si prepara ad affrontare i virus che possono mettere a rischio le infrastrutture informatiche dei singoli Paesi. Le Commissarie Cecilia Malmstroem (affari interni) e Neelie Kroes (agenda digitale) hanno infatti annunciato oggi due proposte di direttiva per creare una legislazione comune a tutti i 27 stati membri. L’obiettivo è quello di introdurre il reato penale di creazione di software maligni, furto di identità  o di password, nonchè pesanti condanne per chi commette tali crimini: fino a 2 anni di prigione, che possono salire a 5 quando gli attacchi sono lanciati su larga scala o vengono dalla criminalita’ organizzata. Un’altra proposta delle due commissarie e’ rafforzare l’Enisa, l’agenzia europea di sicurezza informatica.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti