TV: USA; SPOT PUBBLICITARI NON POTRANNO AVERE VOLUME ALTO

TV: USA; SPOT PUBBLICITARI NON POTRANNO AVERE VOLUME ALTO
WASHINGTON
(ANSA) – WASHINGTON, 30 SET – Il Senato Usa ha approvato con voto unanime un progetto di legge che impedisce agli spot pubblicitari di avere il volume più alto dei programmi in cui sono inseriti. Il documento, già  approvato alla Camera, mira a stroncare la cattiva abitudine dei programmi pubblicitari di usare un volume molto alto per attrarre l’attenzione degli spettatori. L’applicazione della legge causa problemi tecnici alle stazioni tv che dovranno usare adeguate tecnologie per impedire gli sbalzi di volume. “Gli utenti televisivi devono essere in grado di guardare i loro programmi favoriti senza il timore di essere assordati quando scattano gli spot pubblicitari”, ha spiegato il senatore Charles Schumer, uno dei patrocinatori della proposta di legge. (ANSA).
DI/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi