EDITORIA: FELTRI, SE SONO D’IMPICCIO TOLGO IL DISTURBO

++ EDITORIA: FELTRI, SE SONO D’IMPICCIO TOLGO IL DISTURBO ++
MILANO
(ANSA) – MILANO, 1 OTT – “Sono stato chiamato al Giornale per ripianare i conti, ma se la mia presenza è d’impiccio me ne vado, senza polemiche”. Lo ha dichiarato all’ANSA il direttore editoriale de Il Giornale, Vittorio Feltri. Ieri il premier Silvio Berlusconi aveva sostenuto che “i giornali considerati più vicini a noi forse ci fanno più male che bene”. (ANSA).
DIV/ S42 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari