Comunicazione

05 ottobre 2010 | 8:51

TV: FRANCIA; POLEMICA TF1-PS, BASTA CON CONCENTRAZIONE MEDIA

TV: FRANCIA; POLEMICA TF1-PS, BASTA CON CONCENTRAZIONE MEDIA
PARIGI
(ANSA) – PARIGI, 4 OTT – Polemica in Francia fra l’opposizione socialista e la prima tv commerciale del paese, Tf1. Benoit Hamon, portavoce del Ps, ha detto oggi che “é ora di finirla con le concentrazioni” nei media, dove imprese che vivono di appalti pubblici possiedono anche giornali e catene televisive. Ieri, in un talk show della domenica in tv, il deputato socialista Arnaud Montebourg aveva ribadito i suoi attacchi delle ultime settimane a Tf1, accusandola di essere una “catena tradizionalmente a delinquere rispetto ai suoi obblighi” e di beneficiare di “privilegi ingiustificati”. Hamon ha detto oggi che “Montebourg se l’é presa con Tf1 e in particolare con i valori veicolati da questo canale da numerosi anni. Noi – ha continuato – diciamo che è ora di finirla con queste forme di concentrazione che esistono nell’universo dei media, dove imprese che vivono di appalti pubblici sono le stesse che possiedono i media”. “Noi – ha concluso Hamon durante la conferenza stampa settimanale nella sede di rue Solferino – siamo favorevoli a una legge anti-concentrazione che eviti che domani le imprese che vivono di appalti pubblici controllino i grandi media, sapendo che i grandi media sono quelli sui quali appaiono i responsabili politici”. E i responsabili politici, ha sottolineato, “hanno qualcosa a che fare con gli appalti pubblici”, in particolare sulla “politica industriale”. (ANSA).
GIT/ S0A QBX