TV: PARDI (IDV), TG A RETI UNIFICATE SU PREMIER

TV: PARDI (IDV), TG A RETI UNIFICATE SU PREMIER
(V. ‘TV: 4 COMMISSARI AGCOM CHIEDONO…’ DELLE 14.45)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 5 OTT – “I dati diffusi da La Repubblica rappresentano oggettivamente una realtà  inquietante: l’informazione televisiva è costretta, da condizionamenti materiali o dall’abuso di ruoli istituzionali già  suggeriti dall’inchiesta della procura di Trani, a trasmettere a reti unificate un unico e interminabile monologo di Berlusconi. Una nuova legge sul conflitto di interessi deve diventare una priorità , anche alla luce della nomina di Romani, un berluschino della prima ora, quale ministro dello Sviluppo economico”. E’ quanto afferma in una nota Pancho Pardi, capogruppo dell’Idv in commissione di Vigilanza. “Da solo, Berlusconi ha avuto nei principali tg lo stesso tempo dedicato a tutti gli esponenti dei partiti di opposizione messi insieme – aggiunge Pardi – e, tra questi, ovviamente, l’Idv è il più tartassato, come insegna la scuola Minzolini”. Per l’esponente Idv, “i dati confermano, qualora vi fossero dubbi residuali che il premier esercita un controllo da regime sudamericano sull’informazione: è necessario che la Vigilanza Rai approvi in fretta un atto di indirizzo che ristabilisca i criteri basilari previsti dall’articolo 21 della Costituzione”. (ANSA).
COM-MAJ/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi