TLC

08 ottobre 2010 | 9:21

Telecom I.: ok Argentina con paletti a governance

08 Oct 2010 08:14 CEDT Telecom I.: ok Argentina con paletti a governance (Mess)
ROMA (MF-DJ)–L’Argentina benedice l’accordo fra Telecom Italia e la famiglia Werthein che consente al gruppo italiano di salire al 58% di Telecom Argentina mettendo fine alla guerra di carte bollate durata un anno e mezzo. Ma il via libera sarebbe subordinato al rafforzamento della posizione di separati in casa fra Telecom e Telefonica per le decisioni argentine lungo tutta la filiera societaria in partenza da Telco. La Cndc e la Cnv (Antitrust e Consob sudamericami), secondo quanto scrive Il Messaggero, nelle ultime ore avrebbero approvato l’accordo di agosto in base al quale Telecom sale dal 50 al 58% di Sofora nella quale i Werthein si diluiscono al 42%. Sofora controlla il 100% di Nortel che ha in pancia il 54,7% di Telecom Argentina.

L’approvazione dell’accordo, continua il quotidiano, comporta pero’ l’estensione anche alle decisioni riguardanti la controllata del paese sudamericano delle stesse restrizioni poste dall’Antitrust brasiliano Anatel sulle delibere relative a Tim Brasil. E per recepire i nuovi impegni, Telco dovrebbe adeguare lo statuto e prevedere le “muraglie cinesi” che dovranno alzare a cascata Telecom, Sofora, Nortel e Telecom Argentina per tenere separate le informazioni fra Telecom e Telefonica. In pratica ordini del giorno, verbali separati tutte le volte che nelle varie societa’ della filiera si affronteranno argomenti attinenti le attivita’ argentine. E i rappresentanti degli spagnoli, conclude il giornale, non dovranno partecipare alle discussioni e alle delibere. red/vs (fine

 
 
(END) Dow Jones Newswires

October 08, 2010 02:14 ET (06:14 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.