Televisione, TLC

08 ottobre 2010 | 12:25

TV:DIGITALE;CONFALONIERI,FREQUENZE A TLC MOBILI PENALIZZANTE

 
POL:TV
2010-10-08 13:07
TV:DIGITALE;CONFALONIERI,FREQUENZE A TLC MOBILI PENALIZZANTE
CAPRI (NAPOLI)
(ANSA) – CAPRI (NAPOLI), 8 OTT – “La direzione in cui l’Europa si muove, cioé l’assegnazione di parte delle frequenze finora televisive agli operatori mobili, rischia di essere penalizzante per la competitività  della piattaforma digitale terrestre”. Lo ha detto il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, intervenendo al convegno ‘Giochiamoci il futuro’ organizzato da Between. Confalonieri ha infatti spiegato che “l’ipotesi di liberare, per la gara rivolta ai servizi mobili, uno spicchio importante di spettro televisivo comporta per la tv un’ulteriore contrazione di spazio fisico disponibile”. Allora “il suggerimento europeo andrebbe almeno coordinato con le esigenze anche dei broadcaster di sperimentare e attuare nuove tecnologie diffusive. e soprattutto verificato con l’utilità  vera dei servizi che gli operatori telco offrirebbero ai consumatori”. Il presidente di Mediaset invita anche a considerare altre “due evidenze”: la presenta di oltre 500 tv locali e la natura a pagamento dei servizi che gli operatori mobili andranno a offrire. Oltre tutto, ha concluso, non va dimenticato che “la tv gratuita di sempre rimarrà  servizio universale e patrimonio di rilevante interesse generale”. (ANSA).
FP/ S0A QBXB