RAI: GARIMBERTI A ROMANI, PROBLEMA CENTRALE E’ EVASIONE CANONE

RAI: GARIMBERTI A ROMANI, PROBLEMA CENTRALE E’ EVASIONE CANONE
(AGI) – Roma, 12 ott. – Il problema della mancata approvazione del contratto di servizio e soprattutto dell’evasione del canone sono stati al centro di un incontro fra il Ministro dello Sviluppo Paolo Romani e i vertici della Rai rappresentati dal Presidente Garimberti e dal direttore generale Mauro Masi. “E’ stata la prima presa di contatto, molto informale, col ministro Romani, che ha assunto le funzioni da poco. Abbiamo fatto un quadro generale dei rapporti soprattutto in relazione al contratto di servizio”, ha detto Garimberti, al termine dell’incontro che si e’ tenuto al ministero. Il nodo fondamentale, ha spiegato, “e’ la parte legata all’evasione del canone, che e’ quella che ci sta piu’ a cuore. Il ministro gia’ da tempo sta studiando delle ipotesi per ridurla”. Il presidente Rai non ha comunque saputo dare certezze sui tempi in cui il cda riuscira’ ad approvare il contratto: “dipende dall’evoluzione, certamente non domani, non escludo nel prossimo cda ma non sono in grado di dire con esattezza quando”. (AGI) cli/rm/mld

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi