New media

14 ottobre 2010 | 13:48

GB: POLIZIA MANCHESTER, UN ‘TWEET’ PER OGNI CASO DA RISOLVERE

 
EST:GB
2010-10-14 13:48
GB: POLIZIA MANCHESTER, UN ‘TWEET’ PER OGNI CASO DA RISOLVERE
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 14 OTT – Un ‘tweet’ per ogni caso da risolvere nell’arco di 24 ore. E’ questa l’idea della polizia di Manchester che, sfruttando il social network Twitter, intende mostrare all’opinione pubblica, ma soprattutto ai politici, la vera mole di lavoro delle forze dell’ordine, pubblicando un messaggino per ogni caso denunciato. Un modo per replicare ai tagli proposti dal governo il quale, dicono i rappresentanti della polizia, non si rende conto di tutto il lavoro che gli agenti affrontano quotidianamente. L’esperimento è iniziato stamattina e durerà  per tutto il giorno fino a domani alle 5 (ora britannica). E alle 10.30 (ora locale) i messaggini, ognuno corrispondente a una chiamata alle forze dell’ordine di Manchester, avevano già  raggiunto quota 600. “La polizia è vista in termini troppo semplici – ha detto il commissario Peter Fahy alla Bbc – agenti che inseguono ladri e che li arrestano. Ma la realtà  è che questa è solo una parte del lavoro che svolgono”. Ci sono anche casi relativi a problemi sociali, bambini scomparsi, persone con problemi mentali, abusi domestici, ha spiegato l’agente. “Situazioni incredibilmente complesse e che richiedono molto tempo e esperienza,” ha aggiunto. Ecco perché sia l’operato che il modo in cui sono finanziate le forze dell’ordine, dice Fahy, andrebbe valutato in modo diverso: “sono troppi i casi normalmente non inclusi nelle valutazioni ufficiali”. (ANSA).
Y4K-NS/ S0B QBXB