New media, TLC

14 ottobre 2010 | 15:04

Ict/ Qualcomm Innovation Center acquisisce iSkoot Technologies

Apc-Ict/ Qualcomm Innovation Center acquisisce iSkoot Technologies
Azienda leader servizi mobile Internet sui cellulari piu` diffusi

Roma, 14 ott. (Apcom) – Qualcomm Innovation Center, Inc. (QuIC), una consociata interamente controllata da Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi di aver acquisito iSkoot Technologies Inc., una società  di recente costituzione, che ha ricevuto sostanzialmente tutti gli assets di iSkoot Inc., una società  di San Francisco pioniera nella fornitura di servizi che uniscono telefonia mobile e rete internet. ISkoot – si legge in una nota – lavora con i principali produttori di dispositivi e operatori di telefonia mobile degli Stati Uniti, per portare i social network più popolari e i nuovi servizi Internet sui telefoni cellulari, in modo intelligente, in grado di ridurre l’uso della banda dati sulla rete e risparmia batteria ai telefoni. ISkoot è perciò ora controllata di QuIC, la società  di Qualcomm che si occupa di abilitare e ottimizzare i software open source con le tecnologie Qualcomm, e si concentrerà  su tre aree: sostegno costante ai suoi attuali clienti, integrazione della propria offerta con i prodotti di Qualcomm, e sviluppo dei contributi alla gestione dei dati open source per i dispositivi mobili. ISkoot è nata nel 2005, con la semplice premessa che i servizi internet sarebbero ancora migliori se avessero lavorato su dei cellulari più comuni e sulle reti wireless a cui la maggior parte delle persone possono accedere. La piattaforma Kalaida â„¢ di iSkoot è concepita per eseguire operazioni ad alta intensità  di traffico dati attraverso server gestiti da iSkoot. I server proxy decodificano, convertono e aggregano il traffico di modo che frequenze e dimensione della trasmissione dati (ovvero il numero dei megabyte trasmessi) sia enormemente ridotta. Con questo metodo, Kalaida porta la potenza del cloud computing nei dispositivi mobili di consumo e offre agli operatori la capacità  di fornire soluzioni interattive accattivanti, con un impatto minimo sulle prestazioni della rete e del dispositivo cellulare. “ISkoot, con i suoi prodotti, corrisponde perfettamente alla nostra strategia di ottimizzare l’erogazione dei servizi su rete wireless e fornire vero valore di business ai nostri partner e clienti”, ha affermato Rob Chandhok, Presidente di QuIC. “L’acquisizione di QuIC di iSkoot ci offre un piattaforma di servizi dati “push”, una soluzione di aggregazione di social network e servizi voce 2.0 che rafforzano enormemente la nostra capacità  di continuare a fornire le soluzioni di telefonia mobile più efficaci a operatori e produttori di dispositivi, e nel servire i consumatori di tutto il mondo”. “ISkoot e QuIC condividono la passione fondamentale per la realizzazione di modalità  di utilizzo della telefonia mobile altamente integrate e che funzionino nel mondo reale”, ha dichiarato Mark Jacobstein, amministratore delegato di iSkoot.
“Unire le forze consentirà  a iSkoot e QuIC di dotare gli operatori di telefonia mobile e i produttori di dispositivi di offerte integrate, che creano grandi esperienze d`uso per gli utenti finali, con un impatto minimo sulle risorse di rete e su quelle dei dispositivi portatili”.

BOL

141559 ott 10