Televisione

15 ottobre 2010 | 8:55

ANNOZERO: PARDI (IDV), NON SIAMO DITTATURA,MASI IN VIGILANZA

ANNOZERO: PARDI (IDV), NON SIAMO DITTATURA,MASI IN VIGILANZA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 14 OTT – “Per fortuna non siamo ancora alla dittatura, il caso Santoro deve perciò approdare in Vigilanza. Invece di querelare a ruota libera, Masi venga a illustrare le ragioni di un provvedimento che si spiega solo con la necessità  di assecondare l’irresistibile voglia di regime di Berlusconi, testimoniata oltre ogni ragionevole dubbio dagli ordini perentori riportati nelle intercettazioni di Trani”. Lo afferma il senatore Francesco Pancho Pardi, capogruppo dell’Italia dei Valori in commissione di Vigilanza Rai. “Su ‘Annozero’ si sta combattendo una battaglia di civiltà  e di democrazia – prosegue Pardi -. La sconcertante sospensione imposta a Michele Santoro rientra in quella ‘strategia operativa’ per buttare fuori dalla tv pubblica una voce scomoda a cui Masi lavora da tempo e che ben rappresenta l’idea della Rai come servizio privato che Berlusconi pretende. Il direttore generale si ricordi che la Rai è servizio pubblico e non una succursale sottomessa di Mediaset. Intanto faccia almeno una cosa buona: disponga per sabato la diretta tv della manifestazione della Fiom-Cgil, come richiesto dal sindacato”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB