Televisione

15 ottobre 2010 | 14:11

RAI: CDR TGR CAMPANIA, SFIDUCIA DIRETTORE E ALTRO SCIOPERO

RAI: CDR TGR CAMPANIA, SFIDUCIA DIRETTORE E ALTRO SCIOPERO
(AGI) – Napoli, 15 ott. – La redazione di Napoli sfiducia il direttore della testata Tgr di Rai3. E’ quanto si legge in una nota del Cdr del TgrCampania. Il piano editoriale di Alberto Maccari e’ stato bocciato con 35 no (su 47 aventi diritto al voto), 5 si’ e 2 schede bianche nel corso di una nuova votazione (dopo l’approvazione di dicembre scorso), “resa necessaria a causa degli stravolgimenti, apportati successivamente, nei fatti, al piano stesso. Primo fra tutti, la soppressione della rubrica ‘Neapolis’, prodotta in piena autonomia dai giornalisti di Napoli e diffusa su tutto il territorio italiano. Un vuoto, un esilio forzato dall’informazione nazionale che non ha precedenti nella storia della redazione partenopea. Per l’assemblea dei redattori, una penalizzazione, un declassamento ai danni dei giornalisti della sede piu’ importante del Centro Sud, e soprattutto degli utenti del servizio pubblico. Sostanziosi anche i tagli all’occupazione. Inutili e fumosi i tentativi di trattativa”. La redazione ha gia’ effettuato un giorno di sciopero sui cinque affidati al cdr dall’assemblea ed e’ in corso di programmazione un’altra astensione audio-video di 48 ore “coerentemente con le iniziative di protesta decise dall’Usigrai. Inoltre, con il sindacato nazionale Rai, i giornalisti di Napoli hanno intenzione di avviare un’azione legale nei confronti dell’azienda per comportamento antisindacale. La redazione, che fin d’ora fa appello al presidente Paolo Garimberti, organizzera’ un incontro pubblico per chiedere il sostegno delle istituzioni locali e dei cittadini e per mettere a punto ogni altra iniziativa utile a difendere il diritto-dovere di informare”. (AGI) Com-Lil