Comunicazione

15 ottobre 2010 | 16:30

EDITORIA: SPAGNA, GRUPPO PLANETA CHIEDE CHIUSURA WEB PIRATI

 
POL:EDITORIA
2010-10-15 16:26
EDITORIA: SPAGNA, GRUPPO PLANETA CHIEDE CHIUSURA WEB PIRATI
MADRID
(ANSA) – MADRID, 15 OTT – José Manuel Lara, il presidente di Planeta, primo gruppo editoriale spagnolo e settimo mondiale, ha chiesto oggi al governo spagnolo che vengano perseguite le pagine web che violano i diritti d’autore dei libri e che si offrano garanzie all’industria editoriale per evitare che “le capiti quello che è successo all’industria discografica”, riferisce la stampa spagnola. Lara ha chiesto garanzie adatte al XXI secolo e la possibilità  di chiudere le pagine che ‘piratano’ i libri, in modo simile a quanto è stato proposto in Spagna per le pagine web che rendono possibile l’intercambio di materiale audiovisivo protetto da diritti d’autore. Lara ha assicurato che l’arrivo del libro elettronico è visto come una grande opportunità  per il settore, ma che allo stesso tempo presenta nuove sfide in quanto è più “difficile” spiegare alla gente il concetto di proprietà  intellettuale. “Il libro scritto da un autore gli appartiene, tanto quanto vi appartiene il televisore al plasma di casa vostra” ha detto Lara. Il gruppo Planeta è il più importante in Spagna e America Latina, il secondo di Francia (con Editis) e ha una consolidata joint venture con l’italiano DeAgostini. (ANSA).
YK6-CEF/ S0A QBXB