Televisione

20 ottobre 2010 | 9:10

RAI: FAZIO, NO A GUERRA, GARANZIE SERIE O SALTA TUTTO

==ROMA
(ANSA) – ROMA, 20 OTT – “Senza garanzie non vado in onda”. Lo assicura in una intervista a Repubblica il conduttore Fabio Fazio che spiega: “Un programma non è una guerra, devono essere tutti d’accordo: non è possibile continuare a trovarci davanti a ostacoli di ogni genere. Voglio che mi dicano: andate in onda su Raitre con ‘Vieni via con me’, vogliamo fare questo programma, ci crediamo. C’é la volontà . A oggi non mi pare che ci sia”. “Prima hanno cambiato il numero delle puntate poi il giorno di messa in onda, e in più non firmano i contratti”, spiega Fazio sugli ostacoli incontrati nella messa a punto del programma. Sul tema dei compensi degli ospiti aggiunge: “Roberto Benigni è un artista, non è la Croce Rossa che accorre ovunque gratis. Gli artisti lavorano e devono essere pagati”. La Rai, si sfoga Fazio, “sapeva che i temi del programma erano scomodi”. Intervistato anche dalla Stampa, il conduttore di ‘Che tempo che fa’ si dice “stufo” e spiega che “il programma potrebbe saltare, ma non sono solo io a doverlo dire – aggiunge -. Devono dirlo quelli di Endemol e deve dirlo anche Roberto Saviano, perché non credo possa essere trattato in questa maniera”.(ANSA).
Y43-CZ/ S0A QBXB