RAI: SAVIANO A GARIMBERTI, IN QUESTE CONDIZIONI NON ANDIAMO IN ONDA

RAI: SAVIANO A GARIMBERTI, IN QUESTE CONDIZIONI NON ANDIAMO IN ONDA
(ASCA) – Roma, 20 ott – ”In questo clima, con un editore che rema contro, e che fa di tutto per ridurre mezzi, spazio, possibilita’, non possiamo ne’ vogliamo lavorare. Non ci sono la condizioni per andare in onda”. Lo afferma lo scrittore Roberto Saviano in una lettera aperta indirizzata al presidente della Rai Paolo Garimberti in riferimento alle polemiche nate intorno alla trasmissione ‘Vieni via con me’. ”I vertici dell’azienda – dice Saviano nella lettera pubblicata da Repubblica – hanno fatto di tutto per dimostrarci di non volere ‘Vieni via con me’. La Rai dimostri che non e’ cosi’, se ne e’ capace. Caro presidente, ci dica con chiarezza se questo programma si puo’ fare liberamente, oppure no”. Saviano sottolinea che se anche il direttore generale Mauro Masi ha assicurato che il programma andra’ in onda, ”a meno di tre settimane dalla prima puntata nessuno dei contratti degli ospiti e’ stato ancora firmato”. La Rai, continua, ”ha fatto di tutto in questi mesi per boicottare il nostro lavoro: ci hanno ridotto lo studio, gli attori, gli ospiti, hanno tentato di tagliare le puntate da quattro a due, ci hanno messo in programma prima contro le partite di coppa e poi contro Il Grande fratello”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi