L’Espresso: prevede mantenere incremento redditivita’ per intero anno

0 Oct 2010 14:32 CEDT L’Espresso: prevede mantenere incremento redditivita’ per intero anno

MILANO (MF-DJ)–Nel corso del 2010 la crescita debole dell’economia e il perdurare della scarsa visibilita’ sulle prospettive macro-economiche non hanno consentito un netto e generalizzato recupero degli investimenti pubblicitari dopo la drastica contrazione del biennio 2008-2009.

Questo il commento del gruppo L’Espresso a margine dei dati finanziari del trimestre, che sottolinea anche come gli investimenti pubblicitari abbiano comunque registrato una leggera ripresa (+4,8% in agosto), benche’ quest’ultima non abbia per ora riguardato il comparto della stampa.

In questo contesto, prosegue la nota, il fatturato pubblicitario del gruppo ha mostrato una buona dinamica, anche grazie alla diversificazione del portafoglio di mezzi, e si prevede che l’evoluzione restera’ positiva per l’intero esercizio.

Grazie al piano di riduzione dei costi in corso, inoltre, il gruppo ha ottenuto importanti risparmi, in linea con gli obiettivi. La redditivita’ ha percio’ mostrato un netto incremento, che si prevede possa perdurare per l’intero esercizio.

Il gruppo, conclude la nota, e’ impegnato nella costante valorizzazione delle testate e nella realizzazione di un intenso piano di sviluppo editoriale sui nuovi media, che sta comportando una sempre maggiore distribuzione dei propri contenuti attraverso tutte le nuove piattaforme. In particolare, e’ stata gia’ realizzata la versione digitale per iPad de la Repubblica (Repubblica+) e de L’espresso che presto verra’ estesa a tutti i quotidiani locali. com/ofb

(END) Dow Jones Newswires

October 20, 2010 08:32 ET (12:32 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari