EDITORIA: AGENZIE STAMPA FANNO IL PUNTO, CONGRESSO IN ARGENTINA

EDITORIA: AGENZIE STAMPA FANNO IL PUNTO, CONGRESSO IN ARGENTINA
(AGI) – Buenos Aires, 21 ott. – Le agenzie di stampa di tutto il mondo fanno il punto, in un secolo segnato dalla diffusione di Internet e della multimedialita’. In 72 si sono riunite a Buenos Aires e Bariloche, dove fino al 22 ottobre si terra’ il loro III Congresso mondiale, in questa occasione aperto dal presidente argentino, Cristina Fernandez de Kirchner. E’ stata lei a soffermarsi per prima su rapporto tra la rete e le fonti di informazioni primarie. Per le agenzie di stampa, ha spiegato, Internet rappresenta un pericolo competitivo per la produzione di notizie in tempo reale, ma anche una grande opportunita’ per la versatilita’ multimediale che la rete offre. Kirchner ha poi affrontato il tema della responsabilita’ e attendibilita’ delle fonti, che merita ormai una regolamentazione globale per il bene della corretta informazione. Credibilita’ e obiettivita’ della notizia, pluralita’ dell’informazione, social network sono stati altri punti di riflessione. La conclusione del suo intervento si e’ incentrata sul tema della rivoluzione tecnologica, che attraverso la semplificazione dell’accesso all’informazione si e’ resa strumento potente di democratizzazione della notizia. Altri interventi nella prima giornata sono stati pronunciati da Sergio Fernandez Novoa, vicepresidente dell’agenzia di stampa argentina Telam e dal presidente dell’agenzia Efe, Alex Grijelmo. (AGI) Red/Fab

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari