LA7: AUDITEL, SHARE MEDIA 3.21% CON CIRCA 13,3 MILIONI CONTATTI

LA7: AUDITEL, SHARE MEDIA 3.21% CON CIRCA 13,3 MILIONI CONTATTI

(AGI) – Roma, 22 ott. – Una share media del 3.21% con quasi 13.3 milioni di contatti, per l’esattezza 13.293.414, nell’arco delle 24 ore: nella fascia serale, che comprende TG delle 20:00 ed Otto e Mezzo, e’ stato realizzato il 6.79% di share, con un ascolto medio di oltre 1.8 milioni di spettatori, 1.828.344, e quasi 4.9 milioni di contatti complessivi, 4.865.118. Sono gli indici d’ascolto realizzati ieri, giovedi’ 21 ottobre, da ‘LA7′ come si legge in una nota, che precisa, “il TG delle 20.00 ha ottenuto l’8.64% di share media con oltre 2.2 milioni di telespettatori (2.221.734) e piu’ di 3.7 milioni di contatti (3.703.688). Il picco e’ stato del 9.55% di share (alle 20:14), che valgono oltre 2.5 milioni di spettatori (2.524.488 alle 20:20)”. E poi, “in access prime time Otto e Mezzo ha realizzato il 5.12% di share, con piu’ di 1.4 milioni di spettatori (1.441.279) e 3.3 milioni di contatti (3.302.673). Il picco di massimo ascolto – prosegue la nota – e’ stato di 1.841.201 ascoltatori, corrispondente ad una share del 6.69% (alle 20:38)”. Infine, “in mattinata, Omnibus ha guadagnato il 5.61% di share, con quasi 1.9 milioni di contatti (1.860.510), ed un picco di massimo ascolto pari al 7.80% di share (alle 8:34). A seguire, (AH)i Piroso ha ottenuto il 3.46% di share, con un picco di massimo ascolto del 5.31% (alle 10:04) – conclude la nota – Il telegiornale delle 13:30 ha raccolto il 4.33% di share, con 734.722 spettatori e quasi 1.6 milioni di contatti (1.570.478). Il picco di massimo ascolto e’ stato pari al 5.56% di share (alle 13:54), corrispondente a quasi un milione di spettatori (945.115). Il TG delle 7:30 ha raggiunto il 5.12% di share media e un picco di massimo ascolto del 5.82% (alle 7:42)”.

Red

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi