Scelte del mese

26 ottobre 2010 | 14:47

Si guarda al social, ma anche al local

Speciale Iab Forum
Che quello in corso sia stato e sia ancora un anno impegnativo per i grandi portali lo conferma Andrea Cugnasca, responsabile di Niumidia Adv, la concessionaria pubblicitaria digitale di Matrix (Gruppo Telecom Italia), che si occupa della gestione degli spazi su Virgilio, sui telefonini dei clienti Tim e sull’iptv di Telecom Italia. “Tutti ci siamo dovuti confrontare con il successo di Facebook e dei social network e con un fenomeno come YouTube”, spiega Cugnasca. “Noi abbiamo retto bene perché disponiamo di numeri solidi, ma certamente quanto sta accadendo ci ha posto il problema di riconsiderare il nostro posizionamento e la nostra offerta editoriale. Stiamo reagendo e da settembre abbiamo messo in campo un’offerta video che sarà  ulteriormente implementata. E anche sul versante social passeremo dalle riflessioni all’azione, considerato che la community di Virgilio è, di fatto, la seconda per grandezza dopo Facebook”.
Depurando il confronto con il 2009 dall’apporto della pubblicità  delle telecomunicazioni, che ora Matrix ha deciso di non ospitare più, Niumidia conta di chiudere il 2010 con un risultato in linea con il mercato. Altro fronte importante individuato da Matrix è quello della pubblicità  digitale locale. In questo caso da due anni l’offerta è veicolata da una struttura composta da 500 agenti, in pista sotto le insegne di IoPubblicità . Alla fine del 2010, sfruttando in maniera sinergica Internet, la telefonia mobile ma anche il servizio informazioni 1254, dovrebbero arrivare ricavi per 20 milioni.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 410 – Ottobre 2010