RAI: MERLO, I ‘MARTIRI’ NON ESISTONO. SEMMAI EVITARE LE ‘ZONE FRANCHE’

RAI: MERLO, I ‘MARTIRI’ NON ESISTONO. SEMMAI EVITARE LE ‘ZONE FRANCHE’
(ASCA) – Roma, 26 ott – ”Nella Rai di oggi non esistono ne’ i ‘martiri’ ne’ gli ‘eroi’. Non lo e’ Minzolini ne’, tantomeno, Santoro. Per rispetto dei martiri veri sarebbe opportuno, quando si parla di giornalisti del piccolo schermo, cambiare il termine per evitare che la tragedia del passato si trasformi nella farsa contemporanea. Semmai, quello che accomuna alcuni personaggi televisivi, e’ di evitare che nella Rai di oggi ci siano ‘zone franche’ dove e’ possibile quasi tutto a prescindere dalle regole. Su questo versante Minzolini e Santoro potrebbero dare il loro serio e fattivo contributo”. Lo afferma Giorgio Merlo, Pd, vicepresidente della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi