TLC

27 ottobre 2010 | 9:51

TLC:ETNO RAFFORZA PRESENZA MIDDLE EAST E SIGLA ACCORDO CON SAMENA

TLC:ETNO RAFFORZA PRESENZA MIDDLE EAST E SIGLA ACCORDO CON SAMENA

(AGI) – Bruxelles, 27 ott. – In occasione dell’Assemblea Generale ospitata a Praga da Telefonica O2, e che ha visto l’elezione di Luigi Gambardella Vice President per i Rapporti con le Istituzioni europee e gli Organismi Internazionali di Telecom Italia come nuovo Chairman del Board, ETNO ha firmato un accordo con SAMENA Telecommunications Council, l’associazione che rappresenta gli operatori telecom ed i vendors del Sud dell’ Asia, Middle East e del Nord dell’Africa, per rafforzare la cooperazione e scambiare informazioni sulle due aree.

“SAMENA Telecommunications Council e’ consapevole della natura dei cambiamenti in atto e del fatto che le questioni rilevanti per la nostra industria sono ormai globali. Per questo e’ essenziale condividere, con organizzazioni come ETNO che rappresenta l’industria di settore a livello europeo, esperienze simili ed informazioni per sviluppare una conoscenza comune sempre maggiore e prendere decisioni informate e consapevoli” ha dichiarato Thomas Wilson, SAMENA CEO and Executive Managing Director.

Con l’accordo siglato, ETNO e SAMENA Telecommunications Council hanno stabilito di scambiare in maniera regolare informazioni su aspetti regolamentari e di policy che riguardano le due aree e di organizzare insieme meeting ed eventi nelle due aree. SAMENA Telecommunications Council, ha sede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, ed e’ stata creata nel 2006 con l’obiettivo di promuovere l’innovazione nelle telecomunicazioni e facilitare la condivisione di informazioni tra operatori, vendors, manifatturieri, imprenditori, esperti di R&D e regolatori. SAMENA conta oltre 80 membri attivi nell’Asia del Sud, Middle East ed Africa del Nord. Paesi che fanno parte del network attuale di SAMENA sono: Afghanistan, Algeria, Arabia Saudita, Bahrain, Bangladesh, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Iran, Iraq, Kuwait, Libano, Libia, Marocco, Nepal, Oman, Pakistan, Palestina, Qatar, Saudi Arabia, Sri Lanka, Sudan, Syria, Tunisia, Turchia e Yemen. (AGI) Cli