Rai: Masi; resto al mio posto, pressioni da tutti partiti (Libero)

29 Oct 2010 10:00 CEDT Rai: Masi; resto al mio posto, pressioni da tutti partiti (Libero)
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–“Chi e’ che mi rompe di piu’ le scatole? Sono in tanti, e di tutti i partiti, destra, centro e sinistra. Un pezzo della sinistra, un bel pezzo, si ritiene proprietaria della Rai”.

E’ quanto dichiara in un’intervista a Libero il direttore generale della Rai Mauro Masi che aggiunge: “sono un osso molto piu’ di duro di quanto vadano pensando in molti – spiega – e sono abituato a portare a termine i mandati che mi vengono assegnati. Sono in Rai e ci sto bene”. A viale Mazzini, prosegue, “il clima risente molto del clima complessivo del Paese. Rispetto tutte le prese di posizione, ma mi chiedo quanti dei dichiaratori professionisti si occupino della difesa dei posti di lavoro in Rai come stiamo facendo io e il Cda con la trattativa sul piano industriale”. “Io non ho mai bloccato ex ante nessuna trasmissione”, sottolinea, ma “pretendo che tutti i programmi realizzati dall’azienda siano rispettosi delle regole vigenti in termini di contraddittorio e pluralismo”. red/cat

 
 
(END) Dow Jones Newswires

October 29, 2010 04:00 ET (08:00 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi