New media

08 novembre 2010 | 14:23

INTERNET: DAI PADRI DI NETSCAPE ARRIVA IL ‘SOCIAL BROWSER’

INTERNET: DAI PADRI DI NETSCAPE ARRIVA IL ‘SOCIAL BROWSER’
ROCKMELT, BASATO SU CHROME DI GOOGLE, ‘SPOSA’ FACEBOOK
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 NOV – Navigare online con più di una finestra sempre aperta su relazioni e contatti dei social network e costruita ad hoc per la condivisione di siti, luoghi, commenti, suggerimenti: è RockMelt, il nuovo browser ‘sociale’, nato dall’esperienza di padri di Netscape e Mosaic che ha appena debuttato in versione di test e promette di rivoluzionare l’esperienza del web. Il progetto, sul quale c’é già  un forte ‘tam tam’ in rete, parte dall’esperienza di veri e propri pionieri del web. La società  è stata infatti fondata da Eric Vishria e Tim Howes, quest’ultimo fra i più importanti sviluppatori di Netscape e co-inventore del protocollo LDAP di Internet. E tra i finanziatori figura anche la società  guidata dal creatore di Mosaic e co-fondatore di Netscape, Marc Andreessen, e dal suo socio Ben Horowitz. RockMelt, spiega il blog dell’omonima società , “offre molto di più che la semplice navigazione: facilita la ricerca e la condivisione online di informazioni e notizie”, oltre a promettere un’esperienza del web tagliata su misura e una navigazione veloce e sicura. RockMelt è costruito su Chromium, il progetto open source che è anche alla base di Chrome, il browser di Google. Tutte le sue funzioni sono distribuite sul web, sfruttando il modello del cloud computing, quindi ogni impostazione personalizzata dell’utente sarà  disponibile da qualsiasi computer si effettui l’accesso. Il nuovo browser, inoltre, sposa i social network: vi si accede direttamente con le credenziali di Facebook e commenti, foto e altre informazioni condivise dagli amici saranno direttamente visibili nella finestra di navigazione. Da quello che si vede in un video introduttivo del servizio, al momento accessibile solo su invito e dietro registrazione, con RockMelt si può anche chattare con i contatti senza dover ‘aprire’ appositamente il sito di Facebook. Il browser, inoltre, sfrutta il motore di ricerca di Google e mostra in anteprima le homepage dei risultati della ricerca online. Fra le peculiarità  di RockMelt, infine, anche le notifiche automatiche degli aggiornamenti dei siti web più visitati. (ANSA).
Y14-VC/ S0A QBXB