Televisione

10 novembre 2010 | 10:11

Fastweb: Swisscom; no rilanci su Opa, faremo delisting

10 Nov 2010 09:25 CEST Fastweb: Swisscom; no rilanci su Opa, faremo delisting (Sole)
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–”L’Opa sta andando come previsto: e’ normale che le azioni vengano consegnate gli ultimi giorni e l’offerta chiude venerdi’ 12. Siamo ottimisti perche’ e’ una buona offerta, con un premio del 34% sui prezzi degli ultimi sei mesi. E non ci saranno rilanci di prezzo. Praticamente tutti gli analisti consigliano di consegnare le azioni. Swisscom e’ determinata a ritirare Fastweb dal listino e per gli azionisti di minoranza non e’ interessante avere azioni di una societa’ non quotata. Questa e’ la migliore possibilita’ per consegnare le azioni ed avere accesso a un pagamento che avverra’ il 19 novembre”.

Lo ha detto a Il Sole 24 ore il ceo di Swisscom, Carsten Schloter, sottolineando che “siamo determinati a ritirare Fastweb dal listino e la fusione e’ un’opzione che abbiamo a disposizione, ma nessuna decisione e’ stata presa in merito”.

Parlando della strategia di Swisscom per Fastweb, una volta acquisita la quasi totalita’ del capitale, “siamo investitori di lungo periodo in Italia, che continuera’ a essere il nostro principale mercato dopo la Svizzera”, ha proseguito il manager. “Fastweb continuera’ ad operare sul mercato italiano come societa’ italiana con il proprio marchio. Fastweb e’ ben posizionata in Italia grazie alla sua infrastruttura, al marchio e alla reputazione e per questo vogliamo sfruttare tutte le opportunita’ di crescita. Questo significa spingere sulla crescita organica, ma anche osservare bene il mercato per avere un ruolo nel processo di consolidamento. Il delisting di Fastweb – ha concluso – ci offre maggiore flessibilita’ strategica per partecipare a questo processo”. red/vs