New media, TLC

10 novembre 2010 | 16:16

MICROSOFT: NUOVA AZIONE LEGALE SU MOTOROLA, PER ROYALTY XBOX

MICROSOFT: NUOVA AZIONE LEGALE SU MOTOROLA, PER ROYALTY XBOX
ROMA
(ANSA) – ROMA, 10 NOV – A poco più di un mese dall’avvio di un’azione legale contro Motorola per la presunta violazione di alcuni brevetti con gli smartphone Android, Microsoft rincara la dose e torna ad accusare il produttore di telefonini, stavolta per aver chiesto royalty a suo avviso “eccessive” per la tecnologia di rete utilizzata nella console Xbox. La nuova azione legale, secondo quanto riportato dalla stampa online, è stata avviata presso la corte federale di Seattle. Microsoft sostiene che Motorola ha violato gli impegni presi con organizzazioni come l’Itu (l’agenzia Onu per le telecomunicazioni) e la Eee (Electrical and Electronics Engineers) per “termini e condizioni ragionevoli e non discriminatori” nelle licenze di diverse tecnologie wireless e di codifica dei video. Motorola, scrive l’edizione online del Wall Street Journal, ha replicato di aver lavorato insieme a Microsoft per raggiungere un accordo di licenza, ma che “sfortunatamente”, nonostante “un’offerta equa”, l’azienda di Redmond “non è stata disposta a procedere con l’accordo”. All’inizio di ottobre Microsoft aveva già  presentato un’azione legale contro Motorola all’International Trade Commission, l’agenzia americana che vigila e regola la concorrenza. Oggetto del ricorso 9 brevetti per i telefoni Android che riguardano la sincronizzazione delle email, dei contatti, del calendario e della programmazione di meeting, ma anche della notifica di nuove applicazioni e dell’alimentazione della batteria. (ANSA)