Tlc: Kroes, Italia si metta al passo con altri Paesi Ue

10 Nov 2010 15:53 CEST Tlc: Kroes, Italia si metta al passo con altri Paesi Ue
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–“L’Italia deve mettersi al passo degli altri paesi europei sull’utilizzo degli strumenti di Information technology”.

A dirlo e’ il commissario europeo alle Tlc, Neelie Kroes, in un’audizione presso le Commissioni Comunicazioni e Politiche Ue di Senato e Camera sull’agenda digitale europea. Il commissario Ue ha sottolineato come l’italia “abbia gia’ fatto alcuni passi avanti in questo senso, ad esempio con i servizi di e-government, ma – ha avvertito – sono ancora poco utilizzati dai cittadini ed e’ ancora poco diffuso l’e-commerce”.

“Siamo pronti a sostenervi – ha continuato Kroes – e sono ottimista sul fatto che nei prossimi anni sia possibile ottenere buoni risultati”. Il commissario ha poi ribadito l’importanza dell’agenda digitale elaborata dalla Commissione Europea, anche perche’, in futuro, l’It “avra’ un valore pari a 1000 miliardi di euro per ogni anno di Pil europeo”, ha concluso. fra/cat francesca.chiarano@mfdowjones.it

 
 
(END) Dow Jones Newswires

November 10, 2010 09:53 ET (14:53 GMT)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci