Comunicazione

11 novembre 2010 | 11:45

Costa: Nessun timore da eventuale crisi governo

Apc-Mondadori/ Costa: Nessun timore da eventuale crisi governo
“Nessuno sa cosa succederà  sul piano politico”

Segrate (Mi), 11 nov. (Apcom) – L’amministratore delegato di Mondadori, Maurizio Costa, esclude ripercussioni sul business della società  da una eventuale crisi del governo Berlusconi, azionista di maggioranza della casa editrice di Segrate. “Io penso – ha detto Costa nel corso dell’assemblea di Mondadori – che la società  viva del proprio business, della vendita di libri e giornali, quindi ritengo che l’andamento non è soggetto a variazioni di questo tipo” come un’ipotetica crisi di governo.

“L’andamento della società  – ha proseguito Costa rispondendo alle domande di un azionista – si basa sulla qualità  dei nostri prodotti, sul nostro sforzo, sul nostro lavoro che ci rende fiduciosi sulle prospettive del nostro business”.

Costa ha concluso che “poi nessuno dà  per scontato nulla, nessuno sa cosa succederà  sul piano politico”.

Mma/Sar

111142 nov 10