Comunicazione

11 novembre 2010 | 16:30

Poste: Romani e Sarmi firmano nuovo contratto di programma

11 Nov 2010 16:14 CEST Poste: Romani e Sarmi firmano nuovo contratto di programma
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–E’ stato sottoscritto dal ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, e dall’a.d. di Poste, Massimo Sarmi, il contratto di programma che regola i rapporti tra lo Stato e Poste Italiane. Si tratta, spiega un comunicato, del documento fondamentale che stabilisce tutti gli aspetti legali e operativi della gestione del servizio postale universale affidato a Poste Italiane.

Il contratto, che regola la qualita’ dei servizi e gli obiettivi di contenimento dei costi del servizio universale, si inserisce nel periodo transitorio prima della liberalizzazione del settore prevista entro il 1* gennaio 2011. La fornitura del servizio e’ su tutto il territorio nazionale. Nei prossimi giorni il testo dell’accordo verra’ inviato per l’acquisizione del parere motivato alle commissioni parlamentari competenti e dovra’ poi essere trasmesso alla Commissione Europea.

“Si tratta di un accordo innovativo – ha dichiarato il ministro Romani – che salvaguarda la qualita’ e la capillarita’ dei servizi offerti da Poste Italiane su tutto il territorio. Questo contratto e’ in piena sintonia con l’imminente liberalizzazione dei servizi postali, una riforma di grande importanza che contribuira’ ad aprire spazi di mercato e a creare nuovi posti di lavoro”.

“I contenuti del contratto di programma – commenta Sarmi – interpretano in chiave di grande modernita’ il compito di Poste Italiane nell’assicurare il servizio universale e nel rispondere ancora meglio alle mutate e differenziate esigenze delle persone. La definizione del contratto e’ poi un dato importante perche’ arriva a pochi giorni dalla completa apertura del mercato postale europeo”. com/rov

 
 
(END) Dow Jones Newswires

November 11, 2010 10:14 ET (15:14 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.