WIND: ‘VIA LIBERA’ RIFINANZIAMENTO DEBITO DA POSSESSORI BOND

WIND: ‘VIA LIBERA’ RIFINANZIAMENTO DEBITO DA POSSESSORI BOND
(AGI) – Roma, 12 nov. – Wind Acquisition Finance S.A. (WAF SA), società  partecipata da WIND Telecomunicazioni S.p.A. (WIND), e WIND Acquisition Holdings Finance S.A. (WAHF SA) hanno ottenuto il consenso della maggioranza dei possessori dei rispettivi prestiti obbligazionari in merito alla procedura di richiesta di consenso avviata lo scorso 4 novembre. Il consenso accordato a WAF SA  è funzionale principalmente a consentire il rifinanziamento di parte dell’indebitamento del Gruppo WIND, in particolare il finanziamento senior e le second lien notes, attraverso l’emissione di una nuova senior credit facility e di un nuovo prestito obbligazionario di tipo senior secured (Senior Secured Notes). Tale consenso, spiega una nota, inoltre concede a WAF SA la possibilità  di rifinanziare, a sua discrezione, le 2015 High Yield Notes, sempre attraverso l’emissione delle Senior Secured Notes. In aggiunta sono stati approvati altri consensi tecnici tra cui il consenso a non procedere con l’applicazione della clausola di cambio di controllo in merito alla prospettata acquisizione dell’intero capitale azionario di Weather Investments S.p.A., la controllante ultima di WIND, da parte di VimpelCom. Nel processo di richiesta di consenso WAF SA, WAHF SA e WIND sono state coaudiuvate da Credit Suisse, Deutsche Bank e Morgan Stanley nel ruolo di Solicitation Agents. (AGI) Red

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci