Russia/ Nascono i domini Internet in cirillico

Apc-Russia/ Nascono i domini Internet in cirillico
La fine del regno dell’alfabeto latino negli indirizzi

Mosca, 11 nov. (Apcom-Nuova Europa) – Da oggi è possibile registrare domini Internet in cirillico: una vera e propria rivoluzione del Web, fortemente voluta e sponsorizzata dal Cremlino. Per qualche mese l’opportunità  era stata offerta solo agli enti pubblici: ora invece spetta a tutti i comuni mortali ed è la fine del regno dell’alfabeto latino negli indirizzi di ‘runet’, la rete in lingua russa. Finora per i domini russi si usavano caratteri latini, terminanti con “.ru”. D’ora in poi esisteranno indirizzi che terminano con la “r” e “f” in cirillico, che stanno per “Rossiyskaya Federatsia”. Tra i primi domini registrati, l’equivalente russo per ‘lavoro’, ‘telefono’, ‘video’ e ‘appartemento’. Le registrazioni sono iniziate a mezzanotte e dopo poco più di 13 ore erano comparsi già  77.867 nuovi domini. Internet continua a crescere in Russia. Nell’estate del 2010 si è giunti a 44 milioni di utenti, oltre il 37% della popolazione adulta. Questa cifra non tiene però conto dei minori di 18 anni che sono ancora tra gli utenti più attivi. In cinque anni il numero dei ‘navigatori’ in Russia è stato quintuplicato.

Cgi

111714 nov 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti