Comunicazione

15 novembre 2010 | 11:17

TV: STAFF ‘VIENIVIACONME’ “POLEMICHE NON CI RIGUARDANO”

TV: STAFF ‘VIENIVIACONME’ “POLEMICHE NON CI RIGUARDANO”

ROMA (ITALPRESS) – Il gruppo di lavoro di “Vieniviaconme”, impegnato nelle prove della seconda puntata, accoglie le polemiche sulla partecipazione di Fini e Bersani “con molto distacco”. “Al presidente della Camera e al segretario del Pd -spiega in una nota lo staff del programma – è stato chiesto di venire a leggere un elenco, come a decine di altri ospiti, persone pubbliche o cittadini sconosciuti. Nessuno spazio privilegiato, nessuna dilatazione dei tempi, nessun contraddittorio, nessuna intervista: i due elenchi di Fini e Bersani, rispettivamente intitolati ‘valori della destra’ e ‘valori della sinistra’, occuperanno pochissimi minuti. Le altre due ore di trasmissione si occuperanno, come è facile immaginare, anche di molte altre cose, attraverso i monologhi di Roberto Saviano, l’esibizione di molti artisti, la lettura di molti elenchi”.  ”L’attualità  politica e il dibattito sul governo – prosegue la nota – non hanno alcuna attinenza con quanto verrà  detto in una trasmissione che non è un talk-show e non è una tribuna politica, ma una specie di lungo recitativo, in quattro puntate, sullo stato del paese. Così come intervengono preti, precari, attori, migranti, testimoni della vita italiana a vario titolo, interverranno anche due politici, che sono cittadini come gli altri. La trasmissione non ha alcuna pretesa di dare un quadro completo delle posizioni politiche, e soprattutto farlo non sarebbe nè suo scopo nè sua intenzione: per fare questo, il servizio pubblico dispone di ampio spazio in palinsesto, dai telegiornali ai talk show di approfondimento”.

(ITALPRESS) – (SEGUE).

vbo/com 13-Nov-10 21:09

TV: STAFF ‘VIENIVIACONME’ “POLEMICHE NON CI RIGUARDANO”-2-

“‘Vieniviaconme’ – si legge nella nota – è un racconto, ovviamente parziale e ovviamente discutibile, che ha per tema i sentimenti, le passioni, i disagi, i problemi dell’Italia e degli italiani. Non è un tema lottizzabile, e non è neanche un tema partitico. ‘Destra’ e ‘sinistra’ sono concetti che hanno avuto larghissimo peso nella storia nazionale, e ancora ne hanno.  Verranno ‘fotografati’, molto sinteticamente, dalle parole e dai volti di due leader. Verranno affrontati, come è nello spirito della trasmissione, come materiale culturale, non come contingenze di cronaca quotidiana”.  ”E’ molto difficile – conclude la nota – poter replicare alle polemiche e alle recensioni preventive uscite sui giornali, per il semplice fatto che queste polemiche e queste recensioni preventive non hanno alcun nesso con quanto accadrà  lunedì sera, in diretta, su Rai tre”.

(ITALPRESS).

vbo/com 13-Nov-10 21:09