Laurea honoris causa ad Alberto Contri, presidente della Fondazione Pubblicità  Progresso

Il 15 novembre 2010 l’università  Iulm ha conferito a Alberto Contri, presidente della Fondazione Pubblicità  Progresso, la Laurea Magistrale honoris causa in Relazioni Pubbliche delle Istituzioni e delle Imprese. In più di quarant’anni di attività , Contri ha operato sempre ai massimi livelli nel campo della comunicazione integrata sul fronte creativo, manageriale, istituzionale e speculativo, affermandosi come uno dei pochissimi manager italiani della comunicazione, capace di far crescere il mercato ma anche di riflettere e comprendere teoricamente i cambiamenti in atto. Nel 1999 è diventato presidente di Pubblicità  Progresso, realtà  che ha trasformato successivamente (2005) in Fondazione per la Comunicazione Sociale. “Tenuto conto del suo curriculum di eccellenza, per l’originalità  di un percorso culturale e professionale che coniuga l’attenzione alle nuove tecnologie con una marcata sensibilità  per le tematiche e le problematiche sociali; per la determinazione e la lungimiranza con cui ha cercato di svecchiare i modi e le forme della comunicazione, favorendo l’affermazione anche nel nostro Paese della cosiddetta rivoluzione digitale; per la capacità  di perseguire e prospettare un profilo professionale inedito, in cui la pluridisciplinarità  è un valore aggiunto rispetto all’iperspecializzazione monodisciplinare; per la coerenza e il valore anche formativo di un profilo professionale che non ha mai dimenticato la dimensione etica e valoriale della comunicazione.” Sono queste le motivazioni per cui il Consiglio della Facoltà  di Comunicazione, relazioni pubbliche e pubblicità  dell’università  Iulm, presieduta dal professor Gianni Canova, ha deliberato all’unanimità  la proposta di conferire ad Alberto Contri questo importante riconoscimento accademico. In allegato la Lectio di Contri dal titolo “Il tempo è uscito dai cardini: evoluzione della comunicazione nell’era della società  liquida”.

Lectio Alberto Contri (.rtf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Nel 2018 più di un’ora di tempo sarà spesa su video online. Previsioni Zenith: investimenti adv in crescita del 19%

Assocom stima il mercato adv a +1,9%, con la tv sotto il 50%. Hub Media: urge chiarezza su gare e auditor

Agcom, crisi editoria richiede ampia riflessione, in 10 anni perso metà del peso. Cardani: Sic vale 17,6 mld