Editoria

15 novembre 2010 | 15:21

GIORNALISTI: BUTTURINI (ASR), COMPORTAMENTO ANTISINDACALE PER ECOMEDIA

GIORNALISTI: BUTTURINI (ASR), COMPORTAMENTO ANTISINDACALE PER ECOMEDIA

(ASCA) – Roma, 15 nov -L’Associazione Stampa Romana ha dato mandato ai suoi legali di denunciare Ecomedia spa, editrice dell’emittente Ecoradio, per comportamento antisindacale. L’azienda ha infatti proceduto a un riduzione dell’organico complessivo e alla trasformazione di un contratto giornalistico a tempo indeterminato in rapporto di collaborazione, senza darne informazione preventiva al fiduciario di testata, così come prevede l’articolo 29 del contratto Fnsi-Aeranti-Corallo. Cosa ancor più grave, visto che tutto ciò avviene all’indomani di un incontro fra il segretario dell’Asr, Paolo Butturini, e l’amministratore delegato di Ecomedia, Marco Lamonica, in cui il sindacato aveva espressamente chiesto il rispetto del dettato contrattuale in materia di informativa alla rappresentanza di base. A questo si aggiunga che L’Asr ha avuto notizia della volontà  dell’azienda di ridurre ulteriormente il personale giornalistico attraverso una serie di provvedimenti che metterebbero il sindacato di fronte al fatto compiuto. ”In un momento in cui tutti dovrebbero fare fronte comune sul versante del finanziamento alle testate politiche, di idee e in cooperativa – afferma il segretario dell’Asr, Paolo Butturini – il comportamento di Ecomedia è ancor più inaccettabile. Il presupposto per un confronto costruttivo, al quale l’Asr non si è mai sottratta, è il rispetto delle leggi e dei contratti, nonché quello dei diritti fondamentali dei lavoratori, regola dalla quale il sindacato non può e non vuole derogare. Mi aspetto che Ecomedia chiarisca al più presto, nelle sedi e nelle forme previste, quale piano industriale ed editoriale sia alla base di scelte che sembrano andare esclusivamente a danno dell’occupazione e della dignità  dei giornalisti”.